Carrello


LA FESTA DELLA LIBERAZIONE IN CINETECA


First slide

LA FESTA DELLA LIBERAZIONE NELLE SALE DELLA CINETECA

Giovedì 25 aprile h 17.30 @ Cinema Spazio Oberdan
Salò o le 120 giornate di Sodoma
(Pier Paolo Pasolini, Italia/Fr., 1975, 116’)

In un villa isolata, sontuosa e cadente, al tempo della Repubblica di Salò, si riuniscono 4 signori, rappresentanti di tutti i poteri, 4 megere ex meretrici, e una schiera di ragazzi e ragazze catturati fra i figli dei partigiani o partigiani essi stessi che saranno le vittime sacrificali di ogni sorta di efferatezze.


Giovedì 25 aprile h 17 @ MIC - Museo Interattivo del Cinema
Il terrorista 
(Gianfranco De Bosio, Italia/Fr., 1963, 105')
1943, Venezia. L’ingegnere Renato Bruschi, con l’aiuto di un prete, costituisce un Gruppo di Azione Patriottica. Lungi da essere un'opera celebrativa e agiografica, il film di De Bosio affonda le sue analisi all'interno dei problemi storici e politici che furono alla base della lotta partigiana.
Ingresso libero con Cinetessera 2019. 

Giovedì 25 aprile dalle h 16 prima dei film in programmazione @ Area Metropolis 2.0 
Via Oslavia 8. Partigiani 

(Produzione Nitrato srl - Fondazione Cineteca Italiana con ANPI Paderno Dugnano,  Italia, 2018, 14’)
In occasione della Festa della Liberazione, giovedì 25 aprile i film della giornata saranno preceduti dalla proiezione del cortometraggio Via Oslavia 8. Partigiani, prodotto da Nitrato srl di Fondazione Cineteca Italiana in collaborazione con ANPI di Paderno Dugnano, che racconta la Resistenza proprio a partire dal punto di vista privilegiato di Area Metropolis 2.0, sala storica dove avvenne un fatto di sangue nel 1945. Con una serie di testimonianze e preziosi filmati d'archivio, il film propone una riflessione più ampia sui temi della Resistenza oggi e sull'importanza di tenere vivo il ricordo di storie e persone, altrimenti destinate all'oblio.