Carrello


IL LEONE MANSUETO (1919) AL NITRATE FILM FESTIVAL!


First slide

Fondazione Cineteca Italiana è lieta di segnalare che durante la Jubilee Edition (XX°) del Nitrate Film Festival, sabato 9 giugno presso la Jugoslovenska Kinoteka,  sarà proiettata una copia del rarissimo film del 1919 Il leone mansueto di Henrique Santos, che ha per protagonista il celebre "forzuto" Giovanni Raicevich, considerato il più forte lottatore al mondo nella lotta greco - romana. 

Il film sarà proiettato in una copia 35 mm proveniente dall'Archivio Storico del Film della Fondazione Cineteca Italiana.

***

Giovanni Raicevich (1881 – 1957), di padre dalmata e madre veneziana, è stato un lottatore e attore italiano considerato il più forte campione al mondo nella lotta greco-romana. Iniziò la sua carriera aprendo una palestra a Trieste, ma già dal 1902 divenne, insieme ai fratelli, campione italiano nella sua categoria. Nel 1907 si guadagnò il titolo di Campione del Mondo battendo il quarantenne francese Laurent le Beaucairois. Fu anche campione d'Italia ininterrottamente dal 1907 al 1929, anno in cui abbandonò imbattuto lo sport agonistico dopo il trionfo contro il ceco Hans Kavan.

Di un tale personaggio il cinema non poteva certo disinteressarsi: il suo corpo smisurato gli fece ottenere parti cinematografiche in alcuni film della serie Maciste, tra cui L'uomo della foresta del 1922 diretto da Ubaldo Maria Del Colle. Come attore gira 7 film, il primo con la casa di produzione CINES di Roma, Il leone mansueto, appunto, e i sei successivi con la Lombardo Film di Napoli.

Snobbati dalla critica, i suoi film fanno però il sold out nei cinema, spingendo Giovanni a tentare una carriera da produttore.

Morirà nel 1957 in miseria, ma sarà celebrato sul Corriere della Sera dal giornalista e scrittore Orio Vergani.